lunedì 2 settembre 2013

Ultima settimana a Tertulia

Dopo i quindici giorni del recente corso di Permacultura quest'ultima settimana è scivolata via in quasi totale tranquillità, anche se sotto sotto i lavori sono stati svolti regolarmente, tra cui un incontro poderale verso Firenze per aiutare un amico con un muretto a secco, recupero della legna vecchia dalla marroneta e taglio a misura e qualche piccolo lavoretto nell'orto. Inoltre abbiamo fatto visita agli amici Alessio e Valentina, già conosciuti due anni fa, che hanno intrapreso una bella vita rurale al di la della valle proprio di fronte a Tertulia.



Mina, Pepe e Fedora in questa settimana si sono meritate delle belle pascolate libere per riprendersi dalla poca attenzione che gli abbiamo dedicato durante le due precedenti settimane.

I lavori a Santa Brigida presso l'amico Paolo per sistemare un vecchio muretto a secco.

E chi ti troviamo dentro nel muretto? Un non ancor meglio specificato rettile abbastanza tozzo per non essere sicuramente una vipera.

Visita dal signor Piero per ammirare la sua collezione di antichi utensili rurali e sentirne decantare le lodi, la storia e l'utilizzo.

Ed infine ieri mattina abbiamo salutato gli amici tertuliani e preso il Bungbu, che non si è mai mosso nell'ultimo mese emmezzo dalla sua assolata posizione, per dirigerci verso la trentrateesima tappa del nostro GiroinGiro, la prima in Emilia Romagna, presso la Fattoria dell'Autosufficienza a Bagno di Romagna (FC)

L'Azzolla Caroliniana, una felce d'acqua che a Tertulia hanno in una tinozza da oltre un anno e che, insieme ad un vasetto di ottimo miele di castagno, abbiamo portato in dono ai fattoriani autosufficienti che hanno apprezzato di gusto. Trasferendo l'Azzolla in un catino più grande abbiamo felicemente scoperto la presenza di un micro gamberetto.

Nessun commento:

Posta un commento