lunedì 30 luglio 2012

Visita ad Anima Terra

Domenica mattina di buon ora abbiamo salutato Renate ed il suo B&B Casa Caro Carrubo, dove abbiamo passato l'ultimo mese, per dirigerci nel centro della Sicilia, a Caltanissetta, dove gli amici Aldo, Carlo e Saro (conosciuti qualche settimana fa) stanno acquistando un piccolo podere per creare l'associazione culturale Anima Terra.


Ecco la bella casa in cui dopo l'estate i nostri inizieranno già a vivere ed a lavorare a tempo pieno al progetto. Hanno una cisterna interrata da centomila litri che raccoglie le acque piovane, 2 pozzi e 6500 mq di terra con ulivi, alberi da frutta e terrazzamenti da destinare ad orto.

Da sinistra Carlo, Aldo con il secchio in mano per l'assaggio dell'acqua ed a grande sorpresa Ivan (che abbiamo incontrato lo scorso maggio in Calabria mentre, con il fratello Alessio, era impegnato nella risalita in Vespa fino al Mugello). E qui si rinnova la tradizione delle amicizie incrociate che scopriamo ad ogni tappa del giroingiro.

Foto di gruppo con i quasi vecchi proprietari del podere.

Il progetto prevede la formazione di una piccola comunità, lavoro agricolo per la ricerca della massima autosufficienza, ecosostenibilità e spazi per la meditazione.

La bellissima vista verso sudest.

La Sicilia quindi continua ad arricchirsi di nuovi progetti socio-ambientali e questo non ci stupisce affatto, visto che le persone impegnate su questo fronte si conoscono tutti tra di loro formando una rete davvero molto estesa ed eterogenea.

Dopo aver passato tutta la giornata tra Caltanissetta e San Cataldo (ringraziamo Ivan e Romina per la Pasta alla Norma) ci siamo spostati di 25 km verso nordovest per arrivare nel comune di Villalba, presso la Fattoria di Gèsu, che il già citato amico Alessio ci ha fortemente raccomandato di includere nel nostro viaggio.

Al nostro arrivo al tramonto, siamo stati accolti da un bel bagnetto rilassante e rinfrescante nella piscinetta interna al cortile.

Nessun commento:

Posta un commento