lunedì 3 agosto 2015

Fine della 49° tappa e fine del giroingiro...

Allora, prima oppoi dove pur succedere, no?
Con i saluti alla famiglia Tuzi che ci ha ospitato in questo ultimo mese, terminiamo questo nostro giroingiro che ci ha visti viaggiare sù e giù per lo stivale negli ultimi 4 anni e 3 mesi.
49 tappe in cui abbiamo conosciuto talmente nuovi luoghi, persone, culture, usanze e modi di fare, che neanche cel'immaginavamo.

Eccoci con Giancarlo, Gabriella, il nonno Argeo, Gianluca e Cristiano.

Questa volta, a differenza della maggior parte delle volte in cui abbiamo salutato la famiglia ospitante, possiamo dire che ci vedremo presto e che sicuramente lavoreremo ancora insieme. 
Altra particolarità di questa tappa è stato il fatto che per la prima volta, solitamente non ci schiodavamo dal luogo, spesso eravamo assenti per faccende varie legate all'acquisto della casa e roba varia, dobbiamo davvero ringraziare i Tuzi per averci supportatato in questa fase.

Con l'arrivo nella flotta di famiglia della Pandina 4x4 questa volta il trasferimento, il più breve del giroingiro (15 km), lo abbiamo fatto con 2 mezzi. Il Bungbu comunque resterà ancora un po' in famiglia.

Speriamo nel futuro di utilizzare sempre più spesso mezzi tipo questo, perlomeno per trasportare legna e piccoli spostamenti.

E cosi siamo arrivati anche all'ultimo post di questo blog che continuerà, anche se meno assiduamente, in quello nuovo Casa Fattoria Pajà...

Un saluto e grazie a tutti per averci supportato.
Simone & Elena

3 commenti:

  1. In bocca al lupo Simone e Elena!! Da quassù vi ho seguito con passione, e verrò sicuramente a trovarvi nel vostro luogo prescelto!!!!! Un abbraccio Valeria

    RispondiElimina
  2. E' stato un piacere leggervi, buona vita.

    RispondiElimina
  3. da bioniera vi seguo da sempre (nell'ombra) e questo epilogo è, come tutti i finali, un po' dolce e un po' amaro... ma sono felice che abbiate trovate un posto tutto per voi!
    buon tutto! :)

    RispondiElimina