venerdì 4 gennaio 2013

Ultimi giorni a Nepali Corsica

Oggi è l'ultimo giorno che passiamo qui ad Aghione al podere Nepali Corsica, un mese è passato velocissimo insieme a tutte le consuete festività. In questi ultimi giorni sono arrivati altri ospiti ad unirisi al gruppo: Sandra, Sebastien ed il figlio Mathysse da Lione, che da quest'estate stanno girando vari Ecolieu in cerca di un posto per ricominciare e Nicholas, che da un anno emmezzo gira in bicicletta per gli Ecolieu francesi (Altercyclo).

Eccoci quasi tutti insieme durante una finta gita in barca sullo Stagno D'Urbino.

Tutto azzurro sullo stagno poco prima del tramonto.

Le montagne alle spalle di Aghione, l'impressione è quella di essere ancora in Brianza, con alle spalle le Alpi del lecchese e del comasco.

Camminata sul greto del torrente CaneMorto che passa al confine del podere, ricchissimo di muschio e di diverse varietà di funghi di cui un paio commestibili, les girolles et les trompettes de la mort.

L'interno del bosco, una gran bella consociazione di mirto, lentisco, corbezzolo, lecci e sughere, salsapariglia, olivastro e cisto, tutti sempreverdi ed in perenne competizione per la luce.

Il lavoro principale di questi giorni: piantare i pali per la recinzione anti-cinghiale sul crinale nord.

Uno dei motti più famosi della Permacultura è "lavora con la natura e non contro" ed allora via libera al Cane Giallo, in questo caso rappresentante della natura, che ci aiuta con i buchi per i pali.

Da domani, dopo un piccolo spostamento di una ventina di chilometri verso nord, saremo nel comune di Tallone, presso un Ecolieu già attivo da diversi anni.

2 commenti:

  1. Lo stagno è pazzescamente bello :)
    In bocca al lupo per la prossima tappa!

    RispondiElimina
  2. cazz... non so perche, ma me lo sento che... vi abbiamo perso..... troppi boschi troppi troppi!!! a proposito se c'e posto al lago vengo volentieri con la canoa! salut da tutti noi!
    al nan kat a tutti voi. ps ci servono cuochi per il nuovo corso....

    RispondiElimina