martedì 11 dicembre 2012

Prima settimana a Nepali Corsica

Dopo una traghettata modello montagne russe da Santa Teresa a Bonifacio, eccoci finalmente in Corsica, a pochi chilometri dal mare sulla costa est tra i paesi di Ghisonaccia ed Aleria, dove di giorno si superano i 20 gradi e di notte si va tranquillamente "sottozzero".

Nepali Corsica è un nuovo progetto dei nostri amici Natasha e Raphael, conosciuti l'anno scorso in Val Maira, e la loro amica Janie dalla Bretagna. Hanno acquistato un bel terreno di 7 ettari sulle prime colline tra la stretta pianura e le montagne e da circa 6 mesi ci vivono costantemente per poterlo trasformare in un luogo dove vivere a stretto contatto con la natura in quasi totale autosufficienza.

La coltivazione dello zafferano è la loro attività principale, questo primo anno hanno piantato circa 10.000 bulbi ed hanno ottenuto un ottimo raccolto.
Proprio in questi giorni stiamo preparando marmellata di clementine, funghi locali, creme, sciroppo, olio ed altro, tutto arricchito con il preziosissimo oro rosso e da vendere negli imminenti mercatini natalizi.

Visione del terreno dal punto più alto dove ci sono le cisterne dell'acqua. A sinistra l'orto ed al centro in basso la zona giorno con la tenda cucina.
A destra si può notare uno dei 3 piccoli invasi costruti per poter raccogliere le acque piovane provenienti dalla collina alle spalle. Da questa foto non si riesce a scorgere ma in fondo, ad una decina di km c'è il mare.

Il grande orto dedicato per metà alle molte, ed ancora produttive, varietà classiche e per metà (a sinistra) allo zafferano.

Ele al lavoro nell'orto, da notare le montagne innevate che ci fanno da sfondo dall'alba al tramonto.

Al lavoro per costruire un prototipo di pollaio mobile che ospiterà, a breve, 3 galline. Lo scopo è di farlo pian piano girare, magari insieme ad altri 2 o 3 nelle zone dell'orto alla fine dei vari raccolti.

La zona giorno con al centro la yurta per i lavori di ufficio e per le lezioni di yoga, a destra la doccia e compost toilet.

Particolare della porta della yurta.
 












4 commenti:

  1. WE HOPE YOU DIDN'T HAVE THE SAME PROBLEMS WE GOT WITH THIS FAMILY !!!
    THEY WALK BESIDE THEIR SHOES, ... MAYBE THEY SMOKE TOO MUCH GANJA, ... WHO KNOWS WHAT HAPPENS REALLY IN THEIR HIDDEN CHALET AT THE END OF THE ROAD, AFTER THE "CHALET DU COL" ?
    UNFORTUNATELY WE STAYED 8 WEEKS IN THE BIG CARAVANE, MY WIFE DID SOME CLEMENTINE JAM NON-STOP FOR 8 WEEKS (WHERE IS WWOOFING ?) AND ME I HELPED TO BUILD THE HAY KITCHEN, THE NEW CHICKEN CAGE (BTW I REPAIRED AND MODIFIED YOURS), I INSTALLED A COVER FOR PONEYS AND DONKEY, REPAIRED AND INSTALLED ELECTRIC AND WATER IN THE BIG CARAVANE,... MANY THINGS...... THEIR SON WAS VERY BAD WITH OUR DAUGHTER (SHE WAS 8 1/2) AND HE HAD A VERY RUDE LANGAGE WITH HER, MAKING HER CRYING, TELLING HER BAD NAMES, ....
    NATASHA AND RAPHAEL WERE HORRIBLE PEOPLE, ONLY ONE HUMAN WAS JANIE AND ALSO THIS POOR GIRL NELCHAEL (DEPRIVED OF LOVE FOR THE BENEFIT OF HER BROTHER NARAYAN WHO TAKES ALL).
    WE COMPLAINED TO WWOOF FRANCE FOR THEIR NON-FRIENDLY ATTITUDE WITH US, THEIR FAKE "BIO" FARM, ABOUT THE FACT THEY FEED US WITH FREE FOOD FROM "LES RESTOS DU COEUR" FROM GHISONACCIA GARE, TREAT US LIKE SLAVES, .... NOTHING LIKE YOU IT SEEMS. MAYBE YOU WERE MORE LUCKY THAN US ? I EVEN INJURED MYSELF (DOIGT A RESSAULT) BY WORKING TOO MUCH FOR THESE SLAVERY. MY WIFE AND MY DAUGHTER STILL PISS OFF WHEN WE SPEAK ABOUT THEM !! OUR WORST EXPERIENCE WITH ANY HUMAN IN ANY COUNTRY . NOW WE ARE IN THAILAND IN THE MOUNTAINS WITH REAL NICE PEOPLE, HELPING THEM IN THEIR FARM. NOTHING TO COMPARE WITH THESE SCHIZOPHRÈNES/PARANOS/JUNKIES/FREAKS HIDDEN FROM EVERYBODY IN THE CORSICAN MAQUIS.
    DID YOU KNOW THEY LIVED BEFORE IN ITALY AND THEIR ITALIANS NEIGHBOURS KILLED 2 OF THEIR DOGS TO DEPORT THEM AWAY FROM THERE ? THEY ARE BANISHED FOR EVER FROM ITALY !! SOON IT WILL BE FROM CORSICA !!
    HOPE YOU ARE WELL AND STILL TREKKING THE WORLD LIKE US. GOOD LUCK FOR BOTH !!

    RispondiElimina
  2. Dear Anonymous friends...
    We cant' answer here on public, but if you want you can write us, our mail adress is in the right if you scroll down the page...
    :)

    RispondiElimina