lunedì 9 maggio 2011

Dopo la prima settimana...

A Serre non ci si ferma mai, le attività questa settimana sono state molto varie: falegnameria grezza, cura dell'orto, edilizia grezza, muri a secco, preparazione di terrazzament, ecc ecc.

Abbiamo conosciuto due coppie di amici di Bepi, Gigi/Adriana e Raphael/Natasha, con cui ci si scambia lavori e favori in ottimo spirito di cooperazione.
Giovedi sera abbiamo acceso il grande forno di pietra per cuocere delle ottime pizze e focacce per tutti.
 


Sabato mattina finalmente sono arrivati i due cavalli, Auro (Obelix) e Belugo (il Biondo), cui subito abbiamo praticato la manicure semestrale (taglio della ricrescita degli zoccoli con tenaglie e limatura con raspa).
Il finesettimana è servito per imparare a mettere e togliere la cavezza per poterli portare al pascolo nei prati, per riconoscere alcuni loro comportamenti e per le dosi giornaliere di fieno.












 







Vista la straordinaria presenza di ortiche nei prati qua in torno abbiamo cominciato a farci delle tisane facendone bollire grandi mazzi in 4 o 5 lt d'acqua e con le foglie esauste degli ottimi risotti, frittate o come spinaci.

Le ortiche hanno ottime virtù terapeutiche per i reni e fegato e cercando in rete abbiamo scoperto che gli antichi romani, per curare artiti e reumatismi, si rotolavano nudi su di un letto di ortiche! Vabbè...

2 commenti:

  1. Ciao ragazzi! Rotolatevi nudi, ma non sulle ortiche...! :-) Un abbraccio da Sara e da me

    RispondiElimina
  2. SonoPazziQuestiRomani...vi salutano tutti, ciao!

    RispondiElimina